Contenuto principale

PATTO DI CORRESPONSABILITA'

L'educazione e la formazione sono processi complessi, progressivi e continui che richiedono la cooperazione e l'impegno dell’alunno, della scuola, della famiglia e dell’intera comunità.
La famiglia è il primo e insostituibile luogo della relazione e della comunicazione educativa. La scuola è invece, istituzionalmente, l’ambiente educativo e di apprendimento in cui si promuove la formazione di ogni alunno attraverso l’interazione sociale in un contesto di relazioni positive.
La condivisione delle regole del vivere e del convivere può avvenire solo con un'efficace e attenta collaborazione scuola-famiglia. La scuola e la famiglia, pertanto, devono perseguire costantemente l’obiettivo di costruire un'alleanza educativa, fondata sulla fiducia, perché solo mediante  essa sarà possibile, per ciascun alunno, acquisire quelle competenze sociali e relazionali che permettono di affrontare in modo efficace le esigenze della vita quotidiana, che si rappresenta sempre più complessa e difficile, rapportandosi con fiducia a se stesso, agli altri e alla comunità.
Non si tratta di rapporti da stringere solo ed inevitabilmente in momenti critici ma di relazioni costanti e di fiducia che riconoscano i reciproci ruoli e che si supportino vicendevolmente nelle comuni finalità educative, in un regime di reciprocità nei diritti e doveri (sanciti a partire dalla Costituzione).

Da ciò nasce il Patto di Corresponsabilità: un contratto formativo, un documento che rappresenta per tutti - come previsto dalla normativa - un punto di riferimento e di guida per la coerenza dei comportamenti, il rispetto delle regole e delle intese tra le varie parti. E' un documento orientato a porre in evidenza il ruolo strategico che può essere svolto dalle famiglie nell'ambito di un'alleanza educativa che coinvolga la scuola, gli studenti e i loro genitori, ciascuno secondo i rispettivi ruoli e responsabilità. Il "patto" vuole essere uno strumento innovativo attraverso il quale declinare i reciproci rapporti.

Pertanto, all'inizio dell'anno scolastico, viene richiesta la sottoscrizione anche da parte degli studenti e dei genitori, finalizzata a definire i diritti e i doveri che intercorrono tra l'istituzione scolastica, gli studenti e le famiglie.
Il Patto è suddiviso in tre capitoli, che trattano rispettivamente gli impegni dei docenti, dei genitori e degli alunni. 
L'assunzione di questo impegno ha validità per l'intero periodo di permanenza dell'alunno nell'istituzione scolastico.